P-Untrici

P-untrici
zanzare in rame riciclato, telo di tulle, effetto sonoro
Opera site-specific
2021

Installazione presso SPAZIO THETIS (Venezia- Arsenale)

Uno speaker collegato ad un pannello solare manda il suono mixato del fastidioso e a tutti familiare, ronzio delle zanzare, dato dalla rotazione d’ali, alla frequenza di oltre 800 battiti al secondo. L’istallazione consiste visivamente in un ampio telo di tulle dove s’incastrano decine di grandi zanzare realizzate con fili di rame ad uso elettrico riciclato.
Da ormai 20 anni Resi Girardello, ispirata dagli studi sulla Teoria di Gaia sulla cooperazione di tutti i organismi nella formazione di un unico sistema complesso autoregolante, che mantiene in tal modo le condizioni di vita sul pianeta, ha intrapreso un percorso artistico sul tema del Cambiamento climatico concentrandosi sul potere degli insetti, e sulle dinamiche di equilibri all’interno di micro e macroecosistemi. La zanzara per Resi è un simbolo, una minuscola untrice che lei chiama P- UNTRICE, in quanto vettore di malattie e minaccia di pandemie per il futuro, soprattutto per i Paesi sottosviluppati che subiscono le conseguenze dei prodotti dalle nazioni più ricche.

L’installazione P-UNTRICI vuole essere una sorta di ironica provocazione e s’inserisce nel progetto più generale di Spazio Thetis, luogo di ricerca e sperimentazione scientifica e di dialogo fra Scienza e Arte.

Il lavoro divulgativo di Spazio Thetis costituisce un amplificatore attraverso il linguaggio universale ed emozionale dell’arte e un laboratorio per un approccio umanistico e culturale delle attività tecnico-scientifiche svolte da Thetis SPA.

La coincidenza d’intenti fra il percorso di Resi Girardello e l’attività di Spazio Thetis sta proprio nella convinzione comune che l’arte agisca sulle coscienze e che il messaggio delle opere seppur non sempre di immediata comprensione arrivi al fruitore con una grande energia inducendolo a riflessioni che possono generare “buone pratiche”, l’arte contemporanea potrebbe quindi a buon conto rientrare nelle politiche educative per accrescere la sensibilità verso la grande sfida globale. per la soluzione ai problemi posti dal cambiamento climatico e per l’elaborazione di un nuovo Green Deal.

“Perché le zanzare mi affascinano così tanto? Sicuramente mi affascina quel qualcosa di ancestrale che c’è nella lotta che si ingaggia con questo piccolo insetto; mi stupisce, poi, che un essere così minuscolo sia capace di essere così invadente e così vincente. Mi sconvolge la sua capacità di smuovere corde profonde dell’essere umano e di diventare veicolo, e metafora, di quelle paure che nascono da un nulla ma che possono trasformarsi in qualcosa di travolgente.”
Resi Girardello, 2019

Working of P-Untrici – Arsenale di Venezia – maggio 2021

This website uses cookies. By continuing to use this site, you accept our use of cookies.  Learn more